Disclaimer

Prestare sempre attenzione a seguire le indicazioni fornite in questo blog, soprattutto se si tratta di apparecchiature elettriche collegate alla tensione di 220V. Non mi ritengo responsabile di danni causati dall'aver seguito i consigli qui pubblicati.
Grazie

giovedì 3 agosto 2017

Home Automation System - Configurazione SONOFF Basic




Diamo precedenza ai più piccoli...mettiamo un attimo da parte il SONOFF Pow e occupiamoci del SONOFF Basic, appena arrivato.


Prima cosa da fare è testare che funzioni senza aprirlo e soprattutto senza modificare il firmware...così in caso di problemi possiamo restituirlo. La procedura è quella standard fornita dal produttore e visto che per il SONOFF Pow non l'ho descritta, la "riepilogo" qui.

Prima cosa da fare è chiaramente dargli corrente; a differenza del SONOFF Pow che li ha tutti dalla stessa parte, il Basic ha INPUT e OUTPUT sui due lati estremi e non ha la connessione di massa. Quindi abbiamo due connettori da un lato e due connettori dall'altro.

Per dare corrente connettiamo il lato INPUT con fase e neutro provenienti dalla 220V (una spina...) e al lato OUTPUT connettiamo un carico (il nostro solito portalampade).


Colleghiamo la spina ad una presa a muro e il SONOFF prende vita. A questo punto dobbiamo scaricare il software EWeLink su un dispositivo mobile; io l'ho installato su un tablet Android...nella prima installazione viene richiesta la creazione di un account.

Una volta effettuata la registrazione bisogna seguire la procedura di pairing tra dispositivo e app, ben descritta dalla documentazione ufficiale (vedi https://www.itead.cc/wiki/EWeLink_Introduction). Basta seguire le indicazioni fornite dall'app sul display e con qualche click ci si aggancia al SONOFF; il passo successivo è quello di memorizzare sul SONOFF le informazioni di accesso al WiFi di casa (SSID e password); l'ultimo step è dare il nome al dispositivo. A questo punto il SONOFF è pilotabile tramite APP.

Verificato che tutto funzioni correttamente, possiamo con sicurezza aprire il SONOFF e aggiornare il firmware con lo stesso metodo utilizzato per il SONOFF Pow, descritto in un post precedente (http://domoticaduino.blogspot.it/2017/07/home-automation-system-e-arrivato-il.html), con la solita accortezza di scollegarlo dalla 220V.

L'unica differenza è data dal fatto che l'interfaccia seriale è posizionata diversamente rispetto al SONOFF Pow: è praticamente in mezzo, sotto il pulsante, ed ha un PIN in più, da non utilizzare (è il PIN più lontano dal pulsante...quello opposto al ping rettangolare, che è il Vcc)

Ecco il convertitore USB - Seriale connesso al SONOFF


Ed ecco la pagina di configurazione del WiFi dopo aver seguito la procedura già descritta in un post precedente per il SONOFF Pow (https://github.com/arendst/Sonoff-Tasmota/wiki/Button-Usage)


Come vedete, il firmware TASMOTA ci permette di gestire due connessioni WiFi, in modo tale che se una non è raggiungibile o ha un segnale troppo basso, si possa utilizzare l'altra; direi ottima feature...

Adesso non ci rimane che configurare il SONOFF per utilizzare il protocollo MQTT, fare qualche test e metterlo in opera definitivamente...