Disclaimer

Prestare sempre attenzione a seguire le indicazioni fornite in questo blog, soprattutto se si tratta di apparecchiature elettriche collegate alla tensione di 220V. Non mi ritengo responsabile di danni causati dall'aver seguito i consigli qui pubblicati.
Grazie

lunedì 24 dicembre 2018

Home Automation System - L'inscatolamento continua...




Eccomi tornato a scrivere dopo un po' di tempo...
...tempo che, ultimamente, per motivi lavorativi, scarseggia (da un certo punto di vista direi "fortunatamente"...) e non mi permette di dedicarmi costantemente al mio hobby preferito (oddio...di hobby preferiti ne ho tanti...troppi, ma è umanamente impossibile coltivarli tutti come si deve).

Comunque, testa alta e avanti un passettino alla volta; prima o poi raggiungerò i traguardi prefissati; traguardi che al momento non conosco neanche io dettagliatamente...😂 navigo a vista.

Torniamo a noi: obiettivo di oggi è l'inscatolamento del dispositivo di monitoraggio della produzione dei pannelli fotovoltaici e del consumo del piano interrato...con la piccola aggiunta di un semplice sensore di temperatura ed umidità.

Qui di seguito il link ad un post precedente, per capire di cosa sto parlando...

https://domoticaduino.blogspot.com/2018/10/home-automation-system-due-pzem-004t.html

Come vedete dalla foto della situazione attuale, il tutto è molto disordinato...e soprattutto i fili dell'alta tensione (per alta tensione intendo la banale 220v) ed il PZEM-004T (il misuratore di consumi) sono poco protetti...non il massimo!


Appurato che il tutto funziona abbastanza bene ed è relativamente stabile, è arrivato il momento di confezionare il prodotto finito, chiaramente nei limiti di quello che sono in grado di fare 😉
Ricapitolando, devo sistemare due schede PZEM-004T e un ESP 8266, lasciar passare i cavi di collegamento dei segnali a bassa tensione e collegare l'alimentazione a tutte le schede.

Userò due scatoline:



Quella grande dovrebbe contenere entrambi i PZEM-004T, mentre quella piccola l'ESP 8266.
Con l'abilità che mi contraddistingue 😇 pratico dei fori nella plastica per il passaggio dei cavi



e sistemo le schede sulle relative basi. Ecco il dettaglio dei due PZEM-004T sulla base della scatola grande...ci stiamo giusti giusti


Chiudo il tutto e ricollego i cavi, ricordandomi anche di lasciare i collegamenti esterni per il sensore di temperatura ed umidità.
Ecco il risultato finale, un pò più in ordine di prima.


Quello che dovrò fare è solo tassellare le scatole nel muro (adesso sono solo appoggiate) e far passare i cavi della corrente in maniera più pulita.

Per adesso sono soddisfatto del risultato e del fatto che è tutto più in sicurezza.

-----------------------------------------------------
Oggetti simili usati in questo progetto
-----------------------------------------------------


3Pcs Geekcreit® NodeMcu Lua WIFI Internet Things Development Board Based ESP8266 CP2102 Wireless Module

12,66€
Geekcreit® NodeMcu Lua WIFI Internet Things Development Board Based ESP8266 CP2102 Wireless Module

4,11€
3Pcs Geekcreit® NodeMcu Lua ESP8266 ESP-12E WIFI Development Board

13,58€
AC Digital Multifunction Meter Ammeter TTL Current Tester Module PZEM-004T With Coil 100A 80-260V

5,25€
10pcs 100 x 80 x 32mm DIY Electronic Plastic Housing Junction Box Power Supply Box Instrument Case Jig Box XL-39

11,60€
2pcs 75 x 54 x 27mm DIY Plastic Project Housing Electronic Junction Case Power Supply Box

1,73€
5Pcs KY-015 DHT11 Temperature Humidity Sensor Module For Arduino

7,67€
10Pcs DHT11 Digital Temperature Humidity Sensor Module For Arduino

9,31€


domenica 11 novembre 2018

Home Automation System - Mettiamo un pò d'ordine



E' arrivato il momento di mettere un pò d'ordine nel mio ambizioso progetto di Home Automation System.



In particolare:

lato openHAB, ho un pò di confusione nei nomi logici dati ai vari componenti, attori del sistema

lato MQTT, i topic che ho deciso di utilizzare sono un pò prolissi e non facilmente memorizzabili

lato software, devo mettere un pò d'ordine nelle varie versioni dei firmware custom che ho scritto per i diversi dispositivi creati da me (vedi ESP8266...)

lato hardware, i dispositivi che ho creato custom non sono finiti...dove per finito intendo confezionato, cioè senza cablaggi troppo a vista ed anche a rischio touch...

Per coerenza con il post che parla di ordine, inizio dall'ultimo punto 😎

Il primo dispositivo che necessita di essere concluso è il misuratore di consumo del piano terra (date una lettura al mio precedente post per capire di cosa sto parlando...https://domoticaduino.blogspot.com/2018/05/home-automation-system-misurazione-dei.html).

Preventivamente, proprio in ottica di questo intervento, avevo acquistato alcune scatole di plastica da dedicare a questo...sperando di aver azzeccato le misure...

Ecco il pacco arrivato dritto dritto dalla Cina...



...e le scatolette...ne ho prese di due tipi



Vediamo se, usando la più grande, riesco a farci stare sia il PZEM-004T che il microcontrollore ESP8266





Neanche a farlo apposta, ci stiamo giusti giusti...Beh, devo ammettere che avevo preso qualche misura prima di comprare le scatole...ma di solito tra il dire e il fare...
Bene, adesso devo inserire i cavi e cercare di far passare il tutto attraverso il foro già predisposto...


Non rimane che collegarlo in maniera definitiva e fare qualche prova di funzionamento, prima di inserirlo nella scatola a muro...cercando di trovare un posticino...
Eccolo pronto...



Esperimento riuscito...Al prossimo giro toccherà al misuratore di produzione fotovoltaica e consumi del piano interrato (vedere qui https://domoticaduino.blogspot.com/2018/10/home-automation-system-due-pzem-004t.html) e al rilevatore di gas, temperatura ed umidità posizionato in cucina (vedere qui https://domoticaduino.blogspot.com/2017/11/home-automation-system-i-primi-sensori.html)

-----------------------------------------------------
Oggetti simili usati in questo progetto

venerdì 26 ottobre 2018

Home Automation System - Domotizziamo una lampada






Continuiamo, un passettino alla volta, la costruzione del nostro Home Automation System, basato su OpenHAB.

Questa volta tocca ad una lampada da pavimento che abbiamo in soggiorno, da rendere SMART attraverso un semplice SONOFF BASIC.

Ecco una parte del mio arsenale:



Per chi non lo conoscesse, il SONOFF è un semplice "pulsante wifi" che permette di pilotare dei carichi in remoto. Il modello Basic é la versione più semplice in quanto contiene un solo relè, quindi permette di pilotare un solo carico.

Lavoretto relativamente semplice questa volta in quanto non dobbiamo andare alla ricerca di passaggi strani nei tubi dell'impianto attuale e soprattutto non abbiamo bisogno di cercare uno spazio dove inserire il SONOFF.

Operiamo alla luce del sole...

Quello che si deve fare è andare a sostituire il pulsante della lampada con il SONOFF...taglio quindi il filo ai capi del pulsante e lo sfilo via...la parte di filo che va alla presa di corrente verrà collegata all'INPUT del SONOFF, mentre il filo che va verso la lampada sarà collegato all'OUTPUT. Detto fatto...

Complichiamo un pochino la faccenda: sul Wiki di TASMOTA (https://github.com/arendst/Sonoff-Tasmota/wiki/DHT11-Wiring---Sonoff-Basic), il firmware custom caricato sui miei SONOFF, che ne permette, tra le altre cose, l'integrazione in OpenHAB tramite protocollo MQTT, apprendo che questo firmware è in grado di gestire anche un sensore di temperatura / umidità connesso ad un pin di INPUT libero nel SONOFF, il GPIO14. Fortunatamente il sensore gestito è il DHT11 e io ne possiedo un paio.


Questo sensore ha 3 pin, Vin, GND e OUT. Connetto quindi al Vin e al GND i rispettivi segnali presi dal SONOFF e al pin di OUT collego il GPIO14...scopro dove sono fisicamente collocati questi pin sul SONOFF sempre dal solito Wiki di TASMOTA (https://github.com/arendst/Sonoff-Tasmota/wiki/GPIO-Locations)

Ecco i tre fili saldati e protetti da guaina termorestringente




Adesso non mi resta che saldare l'altro capo dei fili al sensore DHT11...



Anche qui, metto della guaina per protezione...i contatti sono molto vicino tra loro



Ed ecco il nostro SONOFF al completo...



Adesso non mi rimane che fare un piccolo foro nel coperchio del SONOFF per far passare i fili, chiudere tutto e collegarlo alla corrente



Ed ecco la lampada, con il SONOFF in basso a destra e il sensore di temperatura temporaneamente appeso al palo...



Adesso tocca alla configurazione software...tramite il solito pannello web del SONOFF, andiamo a dire che abbiamo connesso un sensore al GPIO14


e poi inseriamo le solite informazioni per la comunicazione MQTT e altro...(nulla di diverso dagli altri SONOFF)

Tornando alla home page dell'interfaccia WEB si vede che nella parte alta sono apparse le informazioni rilevate dal sensore DHT11


Passiamo ad OpenHAB...devo, come sempre, definire gli items agganciati al topic MQTT con il quale il SONOFF invia e riceve le informazioni dal mondo esterno...

Nel mio caso il topic che ho scelto è smarthome/light_env/%topic%/%prefix%/

Sniffando la console del SONOFF si vede che, oltre al solito invio di informazioni circa lo stato del pulsante, viene inviato anche lo stato del sensore, con un prefix diverso



Sarà questo topic che dovrò agganciare agli item di OpenHAB per ricevere le informazioni di temperatura ed umidità rilevate dal DHT11

Ecco il risultato sull'applicazione




Ed ecco la dashboard di Grafana




Per quanto riguarda il pulsante per accendere la lampada, nulla di diverso rispetto al solito


-----------------------------------------------------
Oggetti simili usati in questo progetto
-----------------------------------------------------